Chirurgia mista artroscopica e aperta

Chirurgia mista artroscopica e aperta per il trattamento di lesioni cartilaginee  

Nel campo del trattamento della patologia cartilaginea il dr. Berruto è oggi fra coloro che in Italia può vantare una delle più lunghe e qualificate esperienze.

Dal 1987, anno di introduzione dei trapianti di cartilagine si occupa di tale patologia seguendone anno dopo anno l’evoluzione.

Tratta la patologia cartilaginea con tecniche puramente artroscopiche, come le microfratture, o con tecniche miste artroscopiche e/o aperte in cui si procede a sostituzione e a rigenerazione della cartilagine.

L’evoluzione tecnologica in questo campo è continua.

Negli ultimi 15 anni siamo passati dal trapianto di cellule cartilaginee (trapianto di condrociti) con tecnica prima aperta e poi artroscopica a tecniche più moderne come l’uso di “scaffold” sintetici misti a fattori di crescita o di sostituti sintetici del sistema osso-cartilagine (scaffold biomimetici osteocondrali)

La nostra attenzione all’evoluzione delle BIOTECNOLOGIE applicate alla Chirurgia Articolare del Ginocchio è massima anche a livello scientifico mediante pubblicazioni e organizzazione di Congressi di rilievo Nazionale e Internazionale.